Egisto Bragaglia, I promotori italiani dell'ex libris del Novecento

Affordable Access

Egisto Bragaglia, I promotori italiani dell'ex libris del Novecento

Authors
Publisher
AIB, Associazione italiana biblioteche

Abstract

04 Recensioni 4-04 paremiologia quale prezioso supporto agli studi linguistici, ma soprattutto si fa notare come proprio in questi ultimi anni tale disciplina abbia conosciuto un particolare incremento. Nella compilazione del catalogo, nel quale sono inserite anche le nuove accessioni dal momento che la collezione viene costantemente aggiornata, la curatrice ha tenuto presente le esigenze di Marco Besso, riprendendo la suddivisione in tre sezioni che egli aveva utilizzato nelle sua opera: la collezione paremiologica, le pasquinate e infine la rac- colta dei modi di dire, il tutto per un arco di tempo che va dal XVI secolo ai giorni nostri. Per la catalogazione delle opere sono state adottate le Regole italiane di catalogazione per autore (RICA) con opportune aggiunte in ogni singola scheda dell’indicazione dei repertori utilizzati, delle lingue e dei dialetti in cui è scritto il testo o ai quali si riferisce l’opera, e delle eventuali note relative all’esemplare. Un catalogo non è un saggio, e tanto meno un romanzo; eppure dopo aver conosciuto la figura di Marco Besso e le vicende della sua collezione, non si può fare a meno di scor- rere le pagine con interesse e curiosità, sicuri di non restare delusi dalla varietà dell’of- ferta e dall’intelligenza delle scelte. Laura Biancini Biblioteca nazionale centrale di Roma Egisto Bragaglia. I promotori italiani dell’ex libris del Novecento, con il profilo di Egisto Bra- gaglia di Giuseppe Mirabella. Albairate (MI): Ex Libris Museum, 2005. 190 p.: ill. ISBN 88- 85395-11-2. € 30,00. Il volume si fa apprezzare sia per il suo valore bibliologico (edizione a tiratura limitata, progetto grafico e ricerche iconografiche a cura di Giuseppe Mirabella), sia per il contenuto bibliogra- fico. Non siamo di fronte tuttavia a un repertorio, né a una “semplice” bibliografia degli exli- bristi dell’universo mondo; né, tanto meno, a un catalogo. Piuttosto, si tratta di una mono- grafia, che assolve a una duplice funzione: chiarire «di cosa parliamo quand

There are no comments yet on this publication. Be the first to share your thoughts.