Affordable Access

Lettera ai lettori

Authors

Abstract

Lettera 5 Lettera ai lettori Cari lettori, care lettrici, con questo numero riprende la pubblicazione di Prisma, la rivista dell’Ires Marche. Prisma ha rappresentato, per alcuni anni, uno strumento efficace e intelligente di dif- fusione di risultati di ricerca, riflessioni teoriche e pratiche operative sulle trasforma- zioni economiche e sociali delle Marche. Intendiamo riprendere e rilanciare questo ambizioso progetto, con una nuova veste grafica, un nuovo editore e soprattutto con una nuova impostazione editoriale. Oggi più che mai sentiamo il bisogno di avere quel luogo di incontro e dialogo tra ri- cerca, società civile, forze politiche e sociali, mondo dell’impresa, del lavoro e della cultura, che questa rivista ha rappresentato per la nostra regione. Oggi più che mai sentiamo il bisogno di promuovere una lettura critica delle trasformazioni economiche e sociali in atto, in particolare di quelle riguardanti il mondo del lavoro, attraverso il confronto con altre realtà a livello sia nazionale sia internazionale. Questa rivista si prefigge l’obiettivo “alto” di fornire chiavi di lettura che possano porsi all’attenzione della società e dell’economia locale; di favorire la crescita di una cittadinanza attiva e consapevole; di offrire, non da ultimo, uno strumento utile all’azione politica e sinda- cale, facilitando un confronto sulle ipotesi emergenti dai contributi critici e orientando prassi sempre più consapevoli. La trasversalità delle competenze e il pluralismo delle chiavi di lettura costituiscono l’impianto metodologico di questo nuovo strumento di riflessione che, a partire da que- sto numero, mettiamo a disposizione della realtà regionale. Ma Prisma non sarà una rivista di tipo accademico, o per soli “addetti ai lavori”; tenterà, al contrario, di aprirsi a un pubblico più vasto di quello tradizionalmente raggiunto, proponendo articoli brevi e facilmente fruibili e sperimentando nuove forme espressive. In tale ottica abbiamo scelto di “incorniciare” i saggi di questa

There are no comments yet on this publication. Be the first to share your thoughts.