Affordable Access

Piero Chiara e il <i>Satyricon</i> di Petronio

Authors
Publisher
Università degli studi di Sassari, [Istituto di Filologia classica] – Edizioni Gallizzi
Publication Date
Keywords
  • L-Lin/01 Glottologia E Linguistica

Abstract

Nella sua raccolta di racconti Viva Migliavacca!, proprio nella pièce che dà il titolo all'opera, Piero Chiara crea come un'eco attualizzata e rivissuta di uno dei testi più originali e vivaci della latinità, il Satyricon di Petronio o, meglio, di quella che oggi ci appare come la sua parte centrale, la famosissima Cena Trimalchionis.<br/> Si tratta, ed è bene precisarlo subito, non di un riflesso condizionato di natura letteraria, ossia dell'inevitabile tributo che un precedente eccezionale esige, all'interno di un sistema di testi organico, nella trattazione di determinati soggetti, ma di una volontaria e raffinata opera di recupero tematico, il prodotto maturo di una frequentazione assidua del testo petroniano. L'analisi di tutta una serie di corrispondenze, disposte in parallelo nelle due opere, concernenti la costruzione di personaggi e l'architettura di singoli episodi e sottoepisodi, ma soprattutto l'evidenza comparativa che scaturisce da scelte linguistiche facilmente rilevabili, persuaderanno in tal senso.

There are no comments yet on this publication. Be the first to share your thoughts.