Affordable Access

Omofobia - Disegno di legge

Authors
Publication Date
Keywords
  • Linguistica Italiana (Modulo Integrato)
  • 00789
  • 0013
  • Scienze Della Formazione Primaria
  • 1313
  • Scuola Elementare
  • 253
  • Maior Lingua Straniera
  • 229
  • 2013
  • 3
  • Linguistica Italiana (Modulo Integrato)
  • 00789
  • 0013
  • Scienze Della Formazione Primaria
  • 1313
  • Scuola Elementare
  • 253
  • Maior Linguistico - Storico - Geografico - Espressivo
  • 230
  • 2013
  • 3
  • Linguistica Italiana (Modulo Integrato)
  • 00789
  • 0013
  • Scienze Della Formazione Primaria
  • 1313
  • Scuola Elementare
  • 253
  • Maior Della Matematica E Delle Scienze Sperimentali
  • 231
  • 2013
  • 3

Abstract

Modifiche alla legge 13 ottobre 1975, n. 654, e al decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 giugno 1993, n. 205, per il contrasto dell’omofobia e della transfobia Presentata il 15 marzo 2013 ONOREVOLI COLLEGHI ! — Sulla scia degli episodi di omofobia e transfobia, che hanno funestato il nostro Paese negli ultimi anni, è diventato ineludibile affrontare un problema che da tempo le associazioni a tutela delle persone lesbiche, omosessuali, bisessuali, transessuali e transgender (LGBTI) denunciano. L’omofobia e la transfobia sono fenomeni non affatto nuovi, ma l’eco mediatica di quanto accaduto di recente ha destato finalmente l’attenzione sociale e della classe politica. Nella violenza e nella discriminazione di stampo omofobico e transfobico la peculiarità dell’orientamento sessuale della vittima, ovvero l’essere omosessuale oppure l’essere transessuale, così come l’essere donna, per fare un esempio, nella violenza sessuale contro queste ultime, non sono neutrali rispetto al reato, del quale costituiscono il fondamento, la motivazione e, in senso tecnico, il movente, né è neutrale rispetto ad essi l’autore del reato stesso, che si trova in uno stato soggettivo di disprezzo o di odio nei riguardi della vittima. Si ritiene che, per contrastare i reati motivati da stigma sessuale, in particolar modo nei confronti delle persone omosessuali e transessuali, sia più efficace, rispetto alla mera introduzione di una circostanza aggravante, prevedere l’estensione dei reati puniti dalla legge Mancino- Reale (legge n. 654 del 1975, che ha reso esecutiva la convenzione internazionale sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione razziale, fatta a New York il 7 marzo 1966) anche alle discriminazioni fondate sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere della vittima, così come previsto in numerose proposte di legge già presentate in Parlame

There are no comments yet on this publication. Be the first to share your thoughts.

Statistics

Seen <100 times
0 Comments

More articles like this

Disegno di legge

Oct 11, 2012

Disegno di legge

Nov 02, 2011

Disegno di legge

Oct 11, 2012
More articles like this..