svolgimento compito chimica fisica del 3 giugno 2010

Affordable Access

Download Read

svolgimento compito chimica fisica del 3 giugno 2010

Authors
Keywords
  • Biotecnologie
  • 3
  • 2009
  • 0016
  • Scienze Matematiche Fisiche E Naturali
  • 8005
  • 00122
  • Chimica Fisica
  • Chimica 2 (C.I.)
  • 28901

Abstract

Microsoft Word - Esame 3 giugno 2010.docx Esame 3 giugno 2010 1) Poiché lo stato standard utilizzato è P = 1 atm, il quoziente di reazione è espresso dalla relazione mediante le pressioni parziali € Q = pSO3pSO2pO21/ 2 Quindi € ΔG = ΔG° + RT lnQ = ΔH° −TΔS° + RT ln pSO3pSO2pO21/ 2 Nel caso in questione, la somma del numero di moli dei componenti della miscela gassosa è: 0.1 + 0.7 + 0.2 = 1 e P = 1 atm, per cui le pressioni parziali coincidono numericamente con i numeri di moli stessi € Q = 0.20.1× 0.71/ 2 = 2.39 Inoltre € ΔH° = −94.45 − (−70.96) = −23.49kcal /mol ΔS° = 61.24 − 59.40 − 12 49.00 = −22.6cal /Kmol e € ΔG° =− 23490 - 900(-22.6) = -3096 cal/mol Quindi € ΔG = −3096 +1.987 × 900 × ln2.39 = −1537cal /mol < 0 Quindi l’energia libera di reazione è ≠ 0 e la miscela non è all’equilibrio e poiché ΔG < 0 il processo può spostarsi verso destra (cioè verso la formazione di una quantità maggiore di prodotto). 2) E’ necessario verificare semplicemente se la pressione del punto triplo del metano è superiore o inferiore alla pressione dell’atmosfera marziana (800 Pa = 0.0079 atm). A questo scopo, utilizziamo l’equazione di Clausius Clapeyron integrata tra la temperatura di ebollizione del metano (a 1 atm) e quella di fusione (a 1 atm), assumendo che questa approssimi bene la temperatura del punto triplo (data la ripidità della curva di equilibrio solido-­‐liquido):

There are no comments yet on this publication. Be the first to share your thoughts.