Affordable Access

Sulla classificazione dei gruppi analitici commutativi di caratteristica positiva

Authors
Publication Date

Abstract

Sulla classificazione dei gruppi analitici commutativi di caratteristica positiva ANNALI DELLA SCUOLA NORMALE SUPERIORE DI PISA Classe di Scienze CARLO TRAVERSO Sulla classificazione dei gruppi analitici commutativi di caratteristica positiva Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa, Classe di Scienze 3e série, tome 23, no 3 (1969), p. 481-507. <http://www.numdam.org/item?id=ASNSP_1969_3_23_3_481_0> © Scuola Normale Superiore, Pisa, 1969, tous droits réservés. L’accès aux archives de la revue « Annali della Scuola Normale Superiore di Pisa, Classe di Scienze » (http://www.sns.it/it/edizioni/riviste/annaliscienze/) implique l’accord avec les conditions générales d’utilisation (http://www.numdam.org/legal.php). Toute utilisa- tion commerciale ou impression systématique est constitutive d’une infraction pénale. Toute copie ou impression de ce fichier doit contenir la présente mention de copyright. Article numérisé dans le cadre du programme Numérisation de documents anciens mathématiques http://www.numdam.org/ SULLA CLASSIFICAZIONE DEI GRUPPI ANALITICI COMMUTATIVI DI CARATTERISTICA POSITIVA CARLO TRAVERSO (*) Di gruppi analitici si parla solo nel titolo ; in nessun punto si parla di iperalgebre. In questo lavoro viene data una classificazioae dei K-moduli canonici ; il titolo è giustificato dalla ben nota ([1], [2], [4]) equivalenza tra la categoria dei K-moduli canonici ed una categoria di gruppi analitici contenente i gruppi analitici eq uidimensionali. Questa classificazione è diversa da quella data in [5J, ma ad essa ana- loga. Il § 4 è sostanzialmente il confronto tra le due: si può vedere facil- mente, ad esempio, che la topologia indotta sull’insieme delle classi di iso- morfismo di K-moduli canonici dalla topologia di Zariski delle varietà para- metrizzanti è la stessa nei due casi (con l’ovvia differenza che la classifiea- zione di (5J spezza in più insiemi quello che qui è un solo insieme). La classincazione data qui permette di ottenere alcuni ris

There are no comments yet on this publication. Be the first to share your thoughts.